Pasticceria secca

Frollini al cacao

Frollini al cacao

270 g di farina 00
30 g di cacao amaro
120 g di burro a temperatura ambiente
1 uovo + 1 tuorlo
110 g di zucchero
1 cucchiaino di lievito
50 ml di latte


Preparazione: impastare, a mano o in planetaria, la farina, l’uovo + il tuorlo, il burro, lo zucchero, il lievito, il latte ed il cacao. Fare un bel panetto compatto, chiuderlo nella pellicola o nella carta forno e riporre in frigo per almeno un’oretta. Trascorso il tempo di riposo lavorare, velocemente, l’impasto con le mani per renderlo nuovamente plastico (il motivo per cui la frolla spesso si rompe è perché non viene lavorata dopo il riposo). Infarinare il piano di lavoro e stendere, pochi mm di spessore, la frolla col mattarello. Coppare con le formine desiderate, disporre i ritagli sulla placca foderata di carta forno ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 10 minuti. Ne ho riempito 3 teglie.

Annunci

Frolle al miele con granella di zucchero

Frolle al miele con granella di zucchero

500 g di farina 00
275 g di burro a temperatura ambiente
150 g di zucchero semolato
½ cucchiaino di lievito
50 g di miele
1 uovo intero + 1 tuorlo
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
q.b. albume
q.b. granella di zucchero

Procedimento: impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e ben amalgamato. Coprire con pellicola e riporre in frigo per mezz’ora. Infarinare il piano di lavoro e stendere la frolla (non sottilissima poco meno di mezzo centimetro) e ritagliare con la formina a margherita da 7-8 cm di diametro. Disporre sulla placca, foderata di carta forno, spennellare la superficie con dell’albume, battuto a forchetta, e cospargere con la granella di zucchero. Infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 8-10 minuti, fino ad ottenere una bella colorazione dorata. Dose per 35 biscotti.

Biscottoni da inzuppo

Biscottoni da inzuppo

500 g di farina 00
220 g di zucchero semolato
2 uova
1 bustina di lievito
100 ml di olio di mais
100 ml di latte
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Preparazione: versare le polveri sulla spianatoia (farina, zucchero e lievito), formare una fontana col foro al centro e inserire gli ingredienti liquidi più la vaniglia. Lavorare con le dita (come quando fate la pasta fresca) fino ad ottenere un impasto compatto e ben amalgamato. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo di riposo, staccare dei pezzi di impasto (l’ho diviso in tre parti) e formare dei cilindri spessi circa un pollice. Tagliare dei pezzi, ognuno lungo un pollice, e schiacciarli leggermente sul taglierino che si usa per rigare gli gnocchi così da ottenere la rigatura superficiale. Passare la parte rigata sullo zucchero semolato quindi disporre ogni pezzo sulla placca foderata di carta forno avendo cura di distanziarli l’uno dall’altro. Infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 15 minuti. Dose per 40 pezzi circa.