Delizie salate

Triglie di scoglio saporite

2 triglie di scoglio (circa 300 g l’una)
2 spicchi d’aglio in camicia
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 rametto di timo limone
400 g di pomodorini ciliegini
2 cucchiai di vino bianco secco
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. olio evo

Esecuzione: preparare il pesce alla cottura eliminando branchie, lische, interiora ed asciugandole con della carta assorbente. Mettere sul fuoco una padella inaderente e farla scaldare per bene. Versarci dentro due cucchiai d’olio, due spicchi d’aglio in camicia leggermente schiacciati e due rametti di timo. Una volta profumato l’olio eliminare timo e aglio e mettere le triglie. Lasciarle sfrigolare per bene da entrambe le parti quindi bagnare col vino bianco e sfumare per un minuto. Aggiungere i pomodorini, tagliati a metà o in più parti, il prezzemolo, sale e pepe. Lasciar cuocere a fuoco vivace per circa 7-8 minuti.

Annunci

Fusilloni ai porcini gratinati al forno

300 g di fusilloni (trafilati al bronzo)
400 g di porcini
500 ml di besciamella
150 g di parmigiano grattugiato
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
1 rametto di timo
q.b. olio evo
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. brodo vegetale

Per la besciamella:
500 ml di latte
½ cucchiaino di noce moscata
40 g di burro
40 g di farina
q.b. sale

Preparazione della besciamella: far sciogliere il burro in un tegamino a fondo spesso, aggiungere la farina, il sale, la noce moscata ed amalgamare il tutto usando la frusta. Ora aggiungere pian, piano il latte e continuare a girare con la frusta fino a raggiungere la densità desiderata.

Preparazione: pulire molto bene i porcini e affettarli (più o meno grossolani, come preferite).

In un fondo d’olio caldo (circa 3 cucchiai) far rosolare gli spicchi d’aglio in camicia leggermente schiacciati. Appena l’olio sarà profumato, eliminare l’aglio e versare i funghi e il rametto di timo. Salare, pepare e lasciar andare a fuoco vivace per 3-4 minuti. Lessare i fusilloni per 10 minuti in abbondante acqua (leggermente salata) quindi passarli sotto un getto d’acqua fredda per fermare la cottura. Bagnare il fondo di una pirofila con qualche cucchiaio di brodo vegetale, aggiungere la metà dei funghi, un quarto della besciamella, una manciata di parmigiano quindi, sopra questo letto saporito adagiate i fusilloni. Condire con l’avanzo degli ingredienti (brodo, besciamella, porcini e abbondante parmigiano) quindi infornare a 200° per 30 minuti circa. Dose per 5 persone.

Stufato di lenticchie con salamelle

Stufato di lenticchie con salamelle

400 g di lenticchie
500 g di salamelle o le salsicce che preferite (io spesso aggiungo anche dei wurstel)
500 g di pomodori pelati (tipo ciliegini)
2 foglie di alloro
2 foglie di basilico
2 cucchiai di soffritto tritato finemente (cipolla, carota e sedano)
q.b. brodo vegetale
½  bicchiere di vino bianco
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione: mettere a bagno le lenticchie dalla sera prima. In una casseruola far tostare le salamelle (bucatele qua e là con uno stecchino per evitare schizzi) con qualche cucchiaio d’olio. Aggiungere il soffritto e dopo un minuto circa sfumare col vino bianco. Una volta evaporato buttarci dentro le lenticchie, girare per bene quindi unire i pelati. Portare a bollore, abbassare la fiamma, coprire e aggiungere di tanto in tanto mestoli di brodo caldo fino a completa cottura (60 minuti circa).  Negli ultimi dieci minuti di cottura aggiungere le foglie d’alloro, il basilico, il pepe e il sale.