Delizie salate

Soffice focaccia al latte

Soffice focaccia al latte

300 g di farina manitoba
200 g di farina 00
120 ml di acqua leggermente tiepida
200 ml di latte
5 g di lievito di birra disidratato (mastro fornaio)
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaino di sale
50 ml di olio extravergine d’oliva

Preparazione: versare le farine, lievito e zucchero nella bacinella della planetaria (questo impasto si può fare tranquillamente anche a mano) munita di gancio. Azionare la macchina e versare pian piano (è importante che le farine assorbano il liquido lentamente) tutta l’acqua, il latte, l’olio e come ultimo ingrediente il sale. Lasciar lavorare la macchina per una decina di minuti . Trasferire l’impasto in una terrina, coprire con pellicola, non a contatto, e mettere a lievitare dentro il forno spento con la lucina interna accesa. Sarà pronto quando raddoppierà il suo volume. Ungere abbondantemente una placca da forno standard, versarci dentro l’impasto lievitato e livellarlo con le dita. Sempre con le dita praticare dei fori su tutta la superficie. Spennellare abbondantemente con dell’olio evo quindi  infornare in preriscaldato statico a 180° per 30 minuti.

Annunci

Rustico con ricotta, zucchine e speck

Rustico con ricotta, zucchine e speck

300 g di pasta brisée
250 g di ricotta
1 cipolla
1 zucchina
3 uova
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
100 g di speck in filetti
q.b. olio evo
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. noce moscata

Ingredienti per la brisée:
250 g di farina 00
125 g di burro freddo
q.b. acqua fredda
1 pz di sale
Preparazione della brisée: disporre la farina, a fontana, sul piano di lavoro, mettere al centro il burro, il sale ed iniziare a lavorare con le dita. Aggiungere acqua, poco per volta, quanto basta per ottenere un bel panetto compatto. Avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per una mezz’oretta.

Per il ripieno: tritare finemente la cipolla e rosolarla dolcemente in poco olio. Aggiungere i filetti di speck quindi la zucchina, precedentemente tagliata a dadini. Far cuocere per 5 minuti quindi lasciar raffreddare. Porre la ricotta in una terrina, aggiungere le uova, il sale, il pepe, la noce moscata, il parmigiano e lavorare il tutto con il cucchiaio. Unire il preparato di zucchine e speck ed amalgamare per bene.

Stendere col mattarello la pasta brisée e, con essa, foderare una teglia da 21-22- quindi versarci dentro il composto e richiudere con un disco di impasto. Infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 35-40 minuti.

Pappardelle al ragù di cinghiale

Pappardelle al ragù di cinghiale

400 g di pappardelle  (per farle in casa occorre 1 uovo ogni 100 g di farina)
500 g di polpa di cinghiale
500 ml di vino Cannonau
800 ml di passata di pomodoro
q.b. aromi vari e spezie ( cipolla, carota, sedano, alloro, salvia, rosmarino, ginepro, pepe misto in grani, prezzemolo, aglio)
q.b. olio evo
q.b. sale
q.b. parmigiano grattugiato

Preparazione: in una terrina versare il vino, gli aromi, le spezie ed infine la carne. Lasciar marinare per almeno dodici ore. Trascorso il tempo, recuperare la carne (buttare via la marinata con tutti gli aromi) asciugarla per bene e tagliarla a piccolissimi pezzi (a me viene quasi tritata). In un tegame scaldare un po’ d’olio e far rosolare 2 cucchiai di cipolla, carota, sedano e prezzemolo precedentemente tritati finemente. Aggiungere il trito di carne e tostarlo a fuoco vivace per qualche minuto.  Unire la passata, un bicchiere colmo d’acqua e il sale quindi coprire e lasciar cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata quindi condirla col ragù di cinghiale e una spolverata di parmigiano.

Dose per 4-5 persone