Tag Archives: ricette

Dolce mela dal cuore tenero

Per la frolla:

300 g di farina 00

120 g di zucchero semolato

1 uovo intero

1 tuorlo

120 g di burro

scorza di 1 limone bio grattugiata

1 pizzico di sale

Preparazione: amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto compatto. Lasciar riposare in frigo per mezzora.

Per la composta di mele:

3 grosse mele  granny smith

4 cucchiai di zucchero semolato

2 cucchiai di succo di limone bio

1 noce di burro

Preparazione: sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a piccoli dadini. In un’ampia padella sciogliere una noce di burro, versare dentro le mele, il succo del limone e lo zucchero. Far andare a fuoco vivo, girando ogni tanto, fino a quando tutto il succo delle mele si sarà assorbito. Schiacciare la composta con una forchetta e lasciar raffreddare.

Inoltre occorrono:

1 albume

q.b. zucchero a velo per spolverizzare

Trascorso il tempo di riposo, stendere la frolla col mattarello sul piano da lavoro infarinato, quindi coppare l’impasto con un taglia biscotti a forma di mela. Farcire il centro delle mezze mele con la composta, bagnare i bordi con l’albume quindi coprire con l’altra mezza mela. Disporre sulla placca foderata di carta forno ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per circa 15 minuti. Una volta freddi spolverizzare con lo zucchero a velo. (Con queste dosi ho ottenuto 15 mele dal cuore tenero).

Tortine di mandorle e zucca (senza glutine e senza lattosio)

300 g di farina di mandorle

120 g di zucchero

120 ml di albumi

1 bustina di lievito

200 g di zucca (pulita e cotta al microonde o al forno)

50 ml di olio evo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

50 ml di succo d’arancia

Scorza grattugiata di 1 arancia

q.b. zucchero a velo per spolverizzare.

Preparazione: frullare la zucca col succo d’arancia e l’olio. Versare il composto in una terrina e aggiungere la farina di mandorle amalgamando con un cucchiaio. Aggiungere vaniglia e scorza quindi incorporare poco per volta l’albume montato precedentemente col lo zucchero. Riempire i pirottini per tre quarti quindi infornare in preriscaldato ventilato a 180° per 30 minuti. Una volta raffreddati i tortini spolverizzare con lo zucchero a velo.

Crostata alla nocciola con ricotta e marmellata di mirtilli

Per la pasta frolla:

100 g di farina 00

100 g di farina di nocciola

1 cucchiaino di pasta di nocciola

50 g di nocciole tostate macinate finemente

100 g di zucchero a velo

2 tuorli

150 g di burro morbido

½ baccello di vaniglia

Preparazione: lavorare tutti gli ingredienti (tranne la granella di nocciola) fino ad ottenere un impasto compatto. Coprire con pellicola e far riposare in frigo per una mezz’oretta. Trascorso il tempo stendere la frolla col mattarello, sul piano di lavoro infarinato e foderare una teglia da 20-21. Bucherellare con una forchetta, coprire con un disco di carta forno, mettere sopra dei pesi (palline in ceramica, pietre, legumi ecc…) ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 20 minuti.

Per la farcia:

250 g di ricotta di pecora

2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

q.b. marmellata di mirtilli

q.b. granella di nocciole

q.b. zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione: setacciare la ricotta, metterla in una terrina, aggiungere lo zucchero a velo e lavorare con un cucchiaio. Una volta cotta la crostata, eliminare carta e pesi, farcirla con uno stato di marmellata, poi con la ricotta. Ricoprire con abbondante granella di nocciola ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per altri 15 minuti. Una volta sformata spolverizzarla di zucchero a velo.

Lasciar raffreddare per bene il dolce prima di sformare.