Tag Archives: ricette

Zuppa di pesce

Zuppa di pesce

1 kg di pesce misto da zuppa  (scorfano, sarago, muggine, seppie, cozze, vongole, gamberi, ecc…)
600 g di polpa di pomodoro
2 spicchi d’aglio
1 peperoncino
1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
4 foglie di basilico
3 cucchiai di vino bianco secco (o vernaccia)
q.b. olio evo
q.b. fette di pane casareccio tostato

Procedimento: spurgare le vongole in acqua salata per qualche ora. Pulire il pesce, sviscerarlo, lavarlo per bene e tagliarlo a pezzi. In una casseruola far rosolare 1 spicchio d’aglio e poi versarci dentro le vongole, le cozze, il prezzemolo e tre cucchiai di vino bianco secco. Coprire e far cuocere fino a completa apertura. In un tegame a parte rosolare uno spicchio d’aglio e il peperoncino, eliminare l’aglio e versarci dentro la polpa di pomodoro, il basilico e far cuocere per qualche minuto. Aggiungere il pesce a tranci, le seppie ben pulite, i gamberi privati del budellino e un bicchiere di liquido di cottura (ben filtrato) dei molluschi, non occorre aggiungere sale perché quest’ultimo sarà abbastanza sapido. Far cuocere la zuppa a fuoco lento per 35 minuti circa quindi aggiungere cozze, vongole e lasciar andare per altri 5 minuti. Servire con un filo d’olio a crudo e dei crostini di pane. Dose per 4-5 persone.

Annunci

Ciambella allo yogurt profumata al limone

Ciambella allo yogurt profumata al limone

200 g di farina 00
50 g di fecola
150 g di zucchero semolato
2 uova grandi
1 yogurt magro naturale (125 g)
3 cucchiai di latte
50 g di olio vegetale (io uso quello di mais)
1 baccello di vaniglia
1 bustina di lievito
q.b. zucchero a velo per spolverizzare
scorza grattugiata di 1 limone bio

Preparazione: preriscaldare il forno a 180°. Montare le uova con lo zucchero e i semini di vaniglia. Aggiungere l’olio, lo yogurt, il latte, la scorza di limone e pian, piano le polveri setacciate (farina, fecola e lievito). Amalgamare fino ad ottenere una crema liscia e priva di grumi. Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella da 20 cm di diametro x 6 di h, versarci dentro il composto ed infornare in statico a 180° per 40 minuti circa (controllare sempre con lo stecchino). Quando il dolce sarà freddo spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Cestinetti al cacao con crema di ricotta e gocce di cioccolato

Cestinetti al cacao con crema di ricotta e gocce di cioccolato

Per la frolla:
220 g di farina 00
30 g di cacao amaro
150 g di burro a temperatura ambiente
2 tuorli
100 g di zucchero semolato
Preparazione: preparare la frolla (a mano o in planetaria) impastando con cura tutti gli ingredienti. Avvolgerla nella pellicola (o carta forno) e riporla in frigo per un’oretta. Nel frattempo prepariamo la crema.

Per la crema di ricotta:
300 g di ricotta cremosa
40 g di cacao amaro
100 g di zucchero a velo vanigliato
200 ml di panna fresca
q.b. gocce di cioccolato
Preparazione: porre la ricotta in una terrina, aggiungere lo zucchero, il cacao e lavorare con un cucchiaio di legno. Montare la panna ed inserirla delicatamente al composto.

Trascorso il tempo di riposo snervare la frolla, lavorandola un po’ con le mani, quindi stenderla sul piano di lavoro infarinato, tagliarla con una formina tonda o con una margherita ed infilare i ritagli negli stampini della teglia da muffin (non occorre imburrare). Ne ho riempito due teglie, quindi 24 tartellette Bucherellarle con una forchetta quindi infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 15 minuti. Consiglio di lasciarle raffreddare un po’prima di rimuoverle dagli stampini.

Riempire la saccapoche, munita di bocchetta a stella, con la crema e farcire i cestinetti ormai freddi. Cospargere di gocce di cioccolato e decorare a piacere. Dose per 24 cestinetti.