Dessert

Cheesecake al mou

60 g di biscotti digestive (o simili)
50 g di burro
120 g di zucchero semolato
550 g di formaggio cremoso (Philadelphia o simili)
15 g di farina 00
½ baccello di vaniglia
110 g di panna acida
2 uova
scorza di 1 limone bio grattugiata
q.b. marmellata a piacere (per il topping)
Procedimento: tritare finemente i biscotti quindi mescolarli col burro fuso. Mettere il composto ottenuto sul fondo di una teglia a cerniera da 18 cm di diametro, foderata di carta forno, e compattarlo per bene con il dorso di un cucchiaio. Riporre la teglia in frigo fino al momento dell’utilizzo.
Porre nel robot tutti gli ingredienti rimasti (formaggio, zucchero, uova, farina, vaniglia, scorza e panna acida) e frullare fino ad ottenere una crema bella liscia e senza grumi. Versare nella teglia col fondo di biscotto ben rassodato ed infornare in preriscaldato ventilato a 150° per 65 minuti. Lasciar raffreddare il dolce dentro la teglia prima di sformarlo.

Per il mou:
300 g di zucchero semolato
40 ml di acqua
1 cucchiaio di glucosio
½ cucchiaino di estratto di vaniglia
200 ml di panna fresca non zuccherata
Procedimento: versare lo zucchero in un tegamino dal fondo spesso, aggiungere l’acqua, il glucosio e la vaniglia. Senza mai mescolare, portare  sul fuoco e lasciar imbrunire a fiamma dolce. A questo punto spegnere il fornello e aggiungere la panna mescolando velocemente. Trasferire in una terrina e mescolare di tanto in tanto. Lasciar stemperare quindi mettere in frigo fino a quando il mou raggiungerà la densità desiderata. (Si può ottenere un mou più denso o più liquido aggiungendo o diminuendo la dose della panna).

Sformare la torta, trasferirla in un piatto di servizio quindi completarla versando il mou sulla superficie.

Cornetti express

250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
100 g di zucchero
80 g di burro a temperatura ambiente
2 uova
150 g di latte
1 pz di sale
7 g di lievito di birra disidratato (1 bustina di mastro fornaio)
la scorza di 1 limone bio grattugiato
1 bacca di vaniglia
q.b. marmellata, nutella o crema per farcire

Preparazione: inserire tutti gli ingredienti nella planetaria munita di gancio e lasciar girare per almeno 15-20 minuti. L’impasto dovrà risultare bello asciutto ed elastico. Ora dividere la pasta ottenuta in due parti uguali, formare con le mani due palle compatte ed inserirle in due contenitori di plastica. Accendere la luce interna del forno e mettere i contenitori (sigillati col coperchio) e lasciar lievitare nel forno chiuso per due ore. Trascorso il tempo stendere la pasta sul piano di lavoro infarinato e fare due cerchi del diametro di 28-30 cm quindi, con la rotella, tagliare otto spicchi in ciascun cerchio. Spennellare con l’acqua tutte le punte degli spicchi. Ora si può farcire (nutella, marmellata o crema) nella parte larga di ogni spicchio quindi, sempre partendo dalla parte larga, si arrotola fino alla punta ed infine si curva per dargli la forma del cornetto. Disporli nelle placche foderate di carta avendo cura di lasciar abbastanza spazio tra l’uno e l’altro perché cresceranno molto di volume. Lasciarli ancora lievitare dentro il forno (sempre con la luce interna accesa) per almeno altre 4 ore. Preriscaldare il forno a 160°. Mettere un tuorlo con due cucchiai di panna, o latte, in una tazzina e mischiare bene quindi spennellare delicatamente tutti i cornetti. Infornare.

Cottura: 160° per 20 min. in forno statico.

Cream Tart mignon

Cream Tart mignon

Per 12-15 tortine:
500 g di pasta sfoglia (potete decidere di fare la base in pasta biscotto o frolla)
200 g mascarpone
150 ml panna fresca per dolci
100 ml latte condensato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
q.b. frutta a piacere

Preparazione: stendere la sfoglia, coppare dei dischi (decidete voi il diametro) e disporre i ritagli in una placca foderata di carta forno. Bucherellarli con una forchetta ed infornarli a 200° fino a completa doratura.

Nel frattempo porre il mascarpone in una terrina, aggiungere la vaniglia, il latte condensato e lavorare con un cucchiaio di legno o delle frustine elettriche. Montare la panna ed inserirla delicatamente nel composto.

Trasferire  il preparato in una saccapoche (non servono bocchette, basta tagliare la punta) e formare delle piccole palline di crema sulle basi di sfoglia. Decorare quindi con la frutta che preferite.