Tag Archives: le delizie di Patrizia

Tortine di mandorle e zucca (senza glutine e senza lattosio)

300 g di farina di mandorle

120 g di zucchero

120 ml di albumi

1 bustina di lievito

200 g di zucca (pulita e cotta al microonde o al forno)

50 ml di olio evo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

50 ml di succo d’arancia

Scorza grattugiata di 1 arancia

q.b. zucchero a velo per spolverizzare.

Preparazione: frullare la zucca col succo d’arancia e l’olio. Versare il composto in una terrina e aggiungere la farina di mandorle amalgamando con un cucchiaio. Aggiungere vaniglia e scorza quindi incorporare poco per volta l’albume montato precedentemente col lo zucchero. Riempire i pirottini per tre quarti quindi infornare in preriscaldato ventilato a 180° per 30 minuti. Una volta raffreddati i tortini spolverizzare con lo zucchero a velo.

Crostata alla nocciola con ricotta e marmellata di mirtilli

Per la pasta frolla:

100 g di farina 00

100 g di farina di nocciola

1 cucchiaino di pasta di nocciola

50 g di nocciole tostate macinate finemente

100 g di zucchero a velo

2 tuorli

150 g di burro morbido

½ baccello di vaniglia

Preparazione: lavorare tutti gli ingredienti (tranne la granella di nocciola) fino ad ottenere un impasto compatto. Coprire con pellicola e far riposare in frigo per una mezz’oretta. Trascorso il tempo stendere la frolla col mattarello, sul piano di lavoro infarinato e foderare una teglia da 20-21. Bucherellare con una forchetta, coprire con un disco di carta forno, mettere sopra dei pesi (palline in ceramica, pietre, legumi ecc…) ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 20 minuti.

Per la farcia:

250 g di ricotta di pecora

2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

q.b. marmellata di mirtilli

q.b. granella di nocciole

q.b. zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione: setacciare la ricotta, metterla in una terrina, aggiungere lo zucchero a velo e lavorare con un cucchiaio. Una volta cotta la crostata, eliminare carta e pesi, farcirla con uno stato di marmellata, poi con la ricotta. Ricoprire con abbondante granella di nocciola ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per altri 15 minuti. Una volta sformata spolverizzarla di zucchero a velo.

Lasciar raffreddare per bene il dolce prima di sformare.

Gulasch

500 g di spezzato di manzo

1 cipolla

3 carote

2 patate medie

1 peperone rosso

1 cucchiaino di cumino

1 cucchiaio di paprica affumicata

1 bicchiere di vino rosso

q.b. olio evo

q.b. sale

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

800 ml circa di brodo di manzo

Preparazione: in un ampio tegame versare l’olio e aggiungere la cipolla tagliata finemente e le carote a dadini. Rosolare per bene quindi unire le spezie e farle tostare leggermente. Ora aggiungere al composto la carne e sigillarla a fiamma alta. Versare il vino e lasciarlo sfumare. Aggiungere il concentrato di pomodoro ed infine coprire la carne con circa la metà del brodo. Coprire col coperchio e lasciar sobbollire a fuoco moderato per almeno un oretta. A questo punto unire le patate e i peperoni tagliati grossolanamente.  Coprire ancora il tutto con il restante brodo e lasciar cuocere per ancora un ora finché l’intingolo si restringerà formando una deliziosa cremina.

Dose per 5 persone.