Tag Archives: Delizie salate

Spaghetti con pesto ai friarelli

240 g di spaghetti

300 g di friarielli

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino

1 cucchiaio di parmigiano

80 g di pancetta affumicata a cubetti

q.b. olio evo

q.b. sale

6 mandorle

Procedimento: sbollentare i friarielli in acqua leggermente salata per due minuti quindi scolarli e tenerli da parte. In una padella far imbrunire l’aglio in un cucchiaio d’olio e il peperoncino. Poi eliminarli e buttarci dentro la pancetta. Una volta tostata per bene trasferirla nella carta assorbente per eliminare il grasso in eccesso. Nella stessa padella ripassare i friarielli così che assorbano tutti i profumi. Ora trasferirli nel minipimer, aggiungere 3 mandorle, il parmigiano, 50 g di pancetta e un po’ d’olio per amalgamare. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto liscio. Sminuzzare tre mandorle e farle tostare leggermente in un padellino. Cuocere gli spaghetti quindi condirli con il preparato. Prima di servire aggiungere delle briciole di mandorle tostate e qualche cubetto di pancetta croccante.

Dose per 3-4 persone.

Gulasch

500 g di spezzato di manzo

1 cipolla

3 carote

2 patate medie

1 peperone rosso

1 cucchiaino di cumino

1 cucchiaio di paprica affumicata

1 bicchiere di vino rosso

q.b. olio evo

q.b. sale

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

800 ml circa di brodo di manzo

Preparazione: in un ampio tegame versare l’olio e aggiungere la cipolla tagliata finemente e le carote a dadini. Rosolare per bene quindi unire le spezie e farle tostare leggermente. Ora aggiungere al composto la carne e sigillarla a fiamma alta. Versare il vino e lasciarlo sfumare. Aggiungere il concentrato di pomodoro ed infine coprire la carne con circa la metà del brodo. Coprire col coperchio e lasciar sobbollire a fuoco moderato per almeno un oretta. A questo punto unire le patate e i peperoni tagliati grossolanamente.  Coprire ancora il tutto con il restante brodo e lasciar cuocere per ancora un ora finché l’intingolo si restringerà formando una deliziosa cremina.

Dose per 5 persone.

Astice alla Catalana

4 astici da 6oo- 650 g ciascuno
3 cipolle rosse di tropea
800 g circa di pomodori ciliegini
q.b. olio evo
q.b. sale
q.b aceto
q.b. succo di limone

Preparazione: io preferisco surgelarli (dopo averli sciacquati con cura)  la sera prima di cucinarli. Tagliare a rondelle le cipolle e metterle a bagno con acqua e due cucchiai di aceto (almeno un ora prima dell’utilizzo).
Portare ad ebollizione dell’acqua leggermente salata in un capiente pentolone. Immergervi gli astici congelati e, non appena l’acqua riprende il bollore, fate cuocere per dieci minuti. Estrarre dalla pentola e lasciar raffreddare per una mezzora.  Su un tagliere ben fermo ed utilizzando un coltello bello affilato, incidere il carapace tagliando in senso verticale per tutta la lunghezza, ottenendo due metà perfettamente uguali. Eliminare le interiora e disporre su un piatto di portata bello capiente. Scolare ed asciugare con carta assorbente gli anelli di cipolla quindi condirla con abbondante olio d’oliva, sale e limone. Versare questo saporito condimento sugli astici e sigillare il tutto con pellicola alimentare fino al momento del servizio./pre>

1 2 9