Crostate

Crostatine golose

Per la pasta frolla:
400 g di farina
250 g di burro a temperatura ambiente
4 tuorli
150 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o quella che avete a disposizione)

Inoltre occorrono:
q.b. 
marmellate a vari gusti, nutella, crema rossana, ecc…
q.b. 
zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione: 
mettere tutti gli ingredienti in planetaria (o lavorare a mano) ed amalgamare fino ad ottenere un composto compatto e liscio. Chiudere in carta forno e riporre in frigo per un’ora. Stendere la pasta (non eccessivamente sottile) sul piano di lavoro infarinato e coppare con una formina per biscotti abbastanza grandetta (io ho usato la margherita). Inserire i ritagli  negli stampi da muffin, farcire con varie creme e decorare con delle stiscie di frolla. Infornare in preriscaldato ventilato a 170° (o in statico a 180° per qualche minuto in più) per 15-20 minuti. Prima di sformare attendere 10-15 minuti. Servire con una spolverizzata di zucchero a velo.

P.S. Dosi per 24 crostatine.

Annunci

Crostata con kiwi e banane

250 g di farina
150 g di burro morbido
2 tuorli
100 g di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone bio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di lievito
q.b. crema pasticcera (ricetta presente negli album)
q.b. kiwi
q.b. banane
q.b. gelatina neutra (tortagel)

Preparazione: impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e ben amalgamato. Avvolgere in pellicola e mettere a riposare un’oretta in frigo. Sistemare (aiutandosi con le dita infarinate) la frolla in una teglia furba (28 cm di diametro) ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 15 minuti. Una volta raffreddata la base, farcire la superficie con la crema pasticcera, decorare con le banane e i kiwi quindi spennellare con la gelatina neutra.

Crostata all’arancia con crema e frutta

Crostata all’arancia con crema e frutta

500 g di farina
300 g di burro
4 tuorli
200 g di zucchero
q.b. scorza d’arancia grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
q.b. crema pasticcera (profumata  all’arancia)
q.b. frutta mista
q.b. gelatina neutra

Per la crema pasticcera:
500 ml di latte
3 tuorli
5 cucchiai scarsi di zucchero
40 g di farina (o maizena)
Scorza grattugiata di 1 arancia bio
q.b. vaniglia (mezza bacca)

Preparazione per la crema pasticcera: scaldare il latte con la scorza di 1 arancia. Intanto con una frusta mischiare le uova con lo zucchero e la vaniglia poi inserire la farina (o la maizena) ed amalgamare con cura. Prendere un po’ del latte tiepido e aggiungerlo a questo composto per sciogliere bene gli ingredienti. Ora aggiungerli al resto del latte, riportare sul fuoco e con la frustra girare finché la crema si rapprende. Lasciar raffreddare con pellicola a contatto.

Inoltre occorrono:
q.b. frutta a piacere
q.b. gelatina neutra (tortagel)

Preparazione: montare burro e zucchero, aggiungere un uovo alla volta e continuare a montare. Unire gli aromi ed infine la farina setacciata. Avvolgere in pellicola e mettere a riposare un’oretta in frigo. Sistemare (aiutandosi con le dita infarinate) la frolla in una teglia furba (28 x 28 cm di diametro) ed infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 15 minuti. Una volta raffreddata la base, farcire la superficie con la crema pasticcera, decorare con la frutta ed infine spennellare con la gelatina neutra.