Tag Archives: Secondi Piatti

Polpettoncini con speck e zucchine

Polpettoncini con speck e zucchine

800 g di macinato misto
80 g di speck
2 uova
1 cipolla
1 carota
1 zucchina grattugiata
1 costa di sedano
1 rametto di rosmarino
q.b. noce moscata
50 g di parmigiano (a piacere)
q.b. pangrattato
100 g di pancetta affumicata a fettine
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. olio extravergine d’oliva

2 foglie di salvia

Preparazione: tagliare a piccoli pezzetti la cipolla, la carota, il sedano e soffriggerli dolcemente in un fondo d’olio caldo. Nel frattempo tritare la salvia e il rosmarino. Mettere la carne in una terrina, aggiungere le uova, la zucchina grattugiata, lo speck tritato finemente, il pepe, un po’ di sale, la noce moscata, il parmigiano, le erbette, il soffritto e lavorare il tutto con le mani. Aggiungere del pan grattato, quanto basta per compattare. Rovesciare il composto su un foglio di carta forno. Con le mani leggermente unte, formare dei piccoli polpettoni e avvolgerli con la pancetta. Infornare in preriscaldato ventilato a 160 per 45 minuti. Dose per 6-8 persone.

Filetto di maiale scaloppato con salsa allo zafferano

4 fette di filetto (spesso 2 cm circa ciascuno)
2 piccoli scalogni
1 tazza di brodo vegetale
1 cucchiaino di senape in polvere
3 bustine di zafferano (0,3 g)
q.b. farina 00
q.b. sale
q.b. pepe bianco
q.b. olio evo
1 noce di burro
½ cucchiaino di prezzemolo tritato

Preparazione: far sciogliere il burro più tre cucchiai di olio in una padella antiaderente quindi buttarci dentro lo scalogno tritato finemente e lasciarlo stufare dolcemente aggiungendo qualche cucchiaino di brodo. Porre un pò di farina in un piatto, aggiungere la senape, mischiare per bene quindi infarinare i filetti e farli rosolare da entrambe le parti a fuoco vivace. Una volta sigillata la carne aggiungere il brodo caldo dove avrete precedentemente sciolto lo zafferano. Lasciar cuocere a fiamma moderata per almeno 15 minuti (il maiale va sempre ben cotto) senza però far asciugare la salsa allo zafferano che si creerà sul fondo. Aggiustare di sale e aggiungere il pepe. Servire il piatto caldo con del prezzemolo tritato finemente.

Triglie di scoglio saporite

2 triglie di scoglio (circa 300 g l’una)
2 spicchi d’aglio in camicia
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 rametto di timo limone
400 g di pomodorini ciliegini
2 cucchiai di vino bianco secco
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. olio evo

Esecuzione: preparare il pesce alla cottura eliminando branchie, lische, interiora ed asciugandole con della carta assorbente. Mettere sul fuoco una padella inaderente e farla scaldare per bene. Versarci dentro due cucchiai d’olio, due spicchi d’aglio in camicia leggermente schiacciati e due rametti di timo. Una volta profumato l’olio eliminare timo e aglio e mettere le triglie. Lasciarle sfrigolare per bene da entrambe le parti quindi bagnare col vino bianco e sfumare per un minuto. Aggiungere i pomodorini, tagliati a metà o in più parti, il prezzemolo, sale e pepe. Lasciar cuocere a fuoco vivace per circa 7-8 minuti.