Monthly Archives: aprile 2017

Mousse al limone

Mousse al limone

2 uova
100 g di zucchero
250 ml di panna fresca per dolci
2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
2 grossi limoni bio
½ cucchiaino di maizena
1 foglio di colla di pesce

Preparazione: mettere la gelatina a bagno in acqua fredda. Aprire le uova e mettere i tuorli in una terrina e gli albumi in un’altra. Montare gli albumi e tenerli da parte. Ai tuorli aggiungere zucchero, maizena e mischiare il tutto con una frusta. In un tegamino versare il succo dei due limoni e la scorza grattugiata di uno. Aggiungere il preparato di uova e portare a bollore sempre girando con una frusta. Spegnere non appena la crema si sarà inspessita. Scioglierci dentro la gelatina ben strizzata. Filtrare la crema e trasferirla in una terrina. Lasciar raffreddare per bene.
Montare la panna (lucida) con lo zucchero a velo ed inserirla nella crema di limone ormai fredda. Ora aggiungere gli albumi montati girando delicatamente ma con decisione. Inserire il composto in una sacca da pasticcere, munita di bocchetta a stella, e riempire le coppe. Decorare con una mezza fettina di limone e della scorza grattugiata. Conservare in frigo per un paio d’ore prima di servire. Dose per 3 coppe belle grandi.
N.b. Per la presenza di albume non pastorizzato sconsiglio il consumo ai bambini. Si può non mettere e sarà buona comunque, oppure utilizzare l’albume pastorizzato in commercio nei market ben forniti.

Annunci

Amaretti all’alchermes

Amaretti all_alchermes

250 g di farina di mandorle
3 mandorle amare
175 g di zucchero semolato
scorza di ½ limone
2 albumi
2 cucchiai di alchermes
½ bacca di vaniglia
q.b. zucchero semolato per insemolare
q.b. ciliegie candite per decorare

Preparazione: mettere la farina di mandorle (comprese le mandorle amare macinate) e lo zucchero in una terrina. Ora sbattere gli albumi (senza montarli) con una forchetta, aggiungere la scorza, la vaniglia, l’alchermes ed incorporarli alla farina di mandorla. Una volta amalgamato il tutto riporre l’impasto (che risulterà morbido ed abbastanza appiccicoso) in frigo per un’oretta. Trascorso il tempo, foderare una placca con della carta forno, recuperare l’impasto e anche una terrina con dell’acqua fredda profumata con un po’ di alchermes. Quindi bagnarsi le mani nell’acqua profumata, formare delle palline, passarle nello zucchero e disporle nelle teglie aggiungendo su ciascuna una mezza ciliegia candita. Lasciare asciugare per alcune ore prima di procedere con la cottura.


Cottura: 160° fino a colorazione (circa 15 min.) in forno ventilato preriscaldato. Dose per 23-25 amaretti.

Bignè alla crema

Bignè alla crema

Per la pasta choux:
250 g di acqua
200 g di burro
1 pizzico di sale
6 uova
50 g di latte
250 g di farina

Per la crema pasticcera:
500 ml latte
1/2 bacca di vaniglia
3 tuorli
40 g di farina 00 (se preferite usate la maizena)
100 g di zucchero
scorza grattugiata di 1/2 limone

Preparazione per la pasta choux: all’interno di un tegamino versare l’acqua ed il burro tagliato a pezzetti ed aggiungere un pizzico di sale. Appena il burro sarà fuso e l’acqua inizierà a bollire, versarci dentro (in una sola volta) la farina. Girare bene col cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto ben amalgamato che si stacchi dalle pareti del tegame. Quindi metterlo a raffreddare. Ora iniziare ad inglobare al composto un uovo alla volta (aspettando che sia completamente assorbito prima di aggiungerne un secondo) alternando con cucchiaiate di latte. Procedere in questo modo fino ad ultimare tutti i liquidi. Mettere l’impasto in una saccapoche munita di bocchetta liscia e disporre, sulla placca foderata con della carta forno, tante palline avendo cura di lasciar spazio tra l’una e l’altra. Verranno circa 45 bignè.

Cottura: 180° per 30 minuti in forno statico per il primo quarto d’ora, poi abbassare a 160° usando il ventilato per un altro quarto d’ora.
Preparazione per la crema pasticcera: Mettere a scaldare il latte con la scorza di limone. Intanto con una frusta mischiare le uova con lo zucchero e la vaniglia, poi inserire la farina (o la maizena) ed unirla ai tuorli amalgamando con cura. Prendere un po’ del latte tiepido ed aggiungerlo a questo composto per sciogliere gli ingredienti. Ora aggiungerli al resto del latte, portare sul fuoco e con la frustra girare finché la crema si rapprende. Versarla quindi in una terrina e coprirla con pellicola a contatto. Lasciar raffreddare con pellicola a contatto.

Inoltre occorre:
q.b. cioccolato bianco
q.b. cioccolato fondente

Preparazione: mettere la crema in una saccapoche munita di beccuccio fine e riempire tutti i bignè. Infine sciogliere il cioccolato e glassare ciascun bignè.