Tag Archives: Crostata con crema all’amaretto e panna

Crostata con crema all’amaretto e panna

Crostata con crema all’amaretto e panna

Per la frolla:
200 g di farina 00
50 g di amaretti tritati e ridotti in farina
90 g di zucchero semolato
150 g di burro
20 ml di amaretto (liquore)
2 tuorli
½ baccello di vaniglia

Per la crema:
450 ml di latte
50 ml di amaretto (liquore)
3 tuorli
½ baccello di vaniglia
4 cucchiai di zucchero semolato
40 g di farina (o maizena)

Inoltre occorrono:
250 ml di panna fresca da montare
q.b. amaretti per decorare
2 cucchiai di amaretto
1 cucchiaio di zucchero a velo vanigliato

Preparazione: impastare gli ingredienti per la frolla (a mano o in planetaria) e farla riposare 10 minuti in freezer. Stenderla col mattarello sul piano di lavoro infarinato e foderare una teglia (2 da 18 0 1 da 21-22). Bucherellare il fondo con una forchetta e riporre in freezer per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo, prendere la teglia con la frolla, coprirla con della carta forno e adagiarci sopra dei pesi, fagioli, pietre, ecc… Procedere con la cottura in bianco. Infornare in preriscaldato ventilato a 170° per 15-20 minuti.

Preparazione della crema: in un tegamino versare il latte, l’amaretto, i semini di vaniglia e portare sul fuoco. In una terrina sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere la farina ed amalgamare. Nel composto ottenuto versare il latte tiepido e sciogliere bene il tutto. Trasferire di nuovo nel tegamino e portare sul fuoco. Girare con una frusta fino ad ottenere una crema bella densa.
Versare la crema, stiepidita, sulla crostata ormai cotta e infornare ancora per 10 minuti a 150° in ventilato.
Far raffreddare bene la crostata prima di sformarla, dandole anche una buona mezz’ora di frigo. Montare la panna con un cucchiaio di zucchero a velo vanigliato e due cucchiai di amaretto. Inserirla in una saccapoche, munita di bocchetta a stella, e fare dei ciuffi su tutta la superficie. Spolverizzare poi con degli amaretti sbriciolati.

Annunci