Torta mimosa

Torta mimosa

Per il pan di spagna (ne occorrono due teglie da 23 cm di diametro):
500 g di uova intere
350 g di zucchero
300 g di farina 00
100 g di fecola di patate
q.b. vaniglia

Per la crema pasticcera:
3 tuorli
5 cucchiai di zucchero
40 g di farina
q.b. vaniglia
q.b. scorza di limone grattugiata
500 ml di latte

q.b. bagna al limoncello
q.b. bagna all’arancio
200 ml di panna

Preparazione per il pan di spagna: sbattere le uova con lo zucchero, scaldarle a 45° ed aggiungere la vaniglia. Montarle per almeno 15-20 minuti e procedere aggiungendo le polveri setacciate poco per volta incorporandole alla massa montata con delicatezza usando con un cucchiaio. (Per chi non avesse la planetaria, consiglio di fare questo impasto in due volte). Infornare. Una volta raffreddato tagliare il pan di spagna in tre dischi spessi almeno 2 cm l’uno. Col resto del pan di spagna tagliare delle striscioline e ridurle poi in piccoli dadini che serviranno per la copertura. Dopo aver montato la panna e lasciato raffreddare la crema pasticcera si può procedere all’assemblaggio del dolce. Spennellare con la bagna all’arancia il primo disco di pan di spagna, procedere con uno strato di crema pasticcera, un altro disco di pan di spagna e spennellare con bagna al limoncello. Ora farcire con la panna montata e coprire con l’ultimo disco di pan di spagna. Incorporare la panna montata che avanza alla crema pasticcera e, con quest’ultimo composto, spatolare tutto l’esterno della torta. Infine prendere i piccoli dadini di pan di spagna ed attaccarli su tutto il dolce.
P.S. se si desidera una forma più rotonda, per l’assemblaggio utilizzare uno stampo da zuccotto.

Cottura: 20 min. a 160° in forno preriscaldato ventilato

Preparazione per la crema pasticcera: mettere a scaldare il latte con la scorza di limone e la vaniglia. Intanto con una frusta mischiare le uova con lo zucchero ed unire la farina. Prendere un po’ del latte tiepido ed aggiungerlo a questo composto per sciogliere gli ingredienti. Ora aggiungerli al resto del latte, abbassare la fiamma al minimo e con la frustra girare finché la crema si rapprende. Lasciar raffreddare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: