Daily Archives: 19 maggio 2017

Plumcake con carote e mandorle

Plumcake con carote e mandorle

250 g di farina 00
50 g di fecola
50 g di farina di mandorle
200 g di zucchero semolato
160 g di carote
100 ml di latte
100 ml di olio di mais
1 vasetto di yogurt al naturale (125 g)
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
2 uova
q.b. zucchero a velo per spolverizzare


Preparazione: sbucciare le carote, tagliarle a pezzetti e metterle nel frullatore. Aggiungere il latte, lo yogurt e frullare per bene. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere l’olio, la carota frullata, la vaniglia, la farina di mandorla ed infine le polveri setacciate. Continuare a montare il tutto fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Foderare con la carta forno uno stampo medio da plumcake (26 cm) e versarci dentro il composto. Infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 50 minuti. Fare la prova stecchino prima di spegnere. Una volta sformato e disposto nel piatto di servizio, spolverizzare di zucchero a velo.

Annunci

Torta pan brioches con gocce di cioccolato

Torta pan brioches con gocce di cioccolato

300 g farina 00
200 g farina manitoba
150 g zucchero semolato
150 ml di latte
120 g di burro morbido
2 uova
4 g di lievito di birra disidratato (mastro fornaio) o ½ cubetto di quello fresco
scorza grattugiata di 1 limone bio
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
50 g di gocce di cioccolato
1 tuorlo + 2 cucchiai di latte per spennellare
q.b. zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione: versare le farine nella bacinella della planetaria, munita di gancio, aggiungere il lievito, lo zucchero e miscelare bene. Azionare l’impastatrice e versare pian piano tutta la parte liquida (latte e uova). Lasciar lavorare la macchina per almeno 10 minuti. Ora aggiungere la vaniglia, la scorza e pian piano il burro a fiocchetti. Lasciar lavorare ancora una 10 di minuti. Quasi a fine operazione inserire un pz di sale. Mettere l’impasto dentro il forno spento con la lucina interna accesa e lasciar lievitare per almeno due ore ( raddoppierà di volume). Trascorso il tempo, rovesciare l’impasto sul piano di lavoro infarinato, inserire le gocce di cioccolato e lavorare fino ad amalgamarle per bene. Foderare di carta forno una teglia dal diametro di 23 cm e versarci dentro l’impasto. Mettere a lievitare ancora per un’oretta. Una volta che l’impasto sarà bello lievitato, battere un tuorlo con due cucchiai di latte e spennellare tutta la superficie. infornare in preriscaldato statico a 180° per 30 minuti circa (fare la prova stecchino). Prima di servire spolverizzare di zucchero a velo.

 

Orange cake

Orange cake

Per il pds:
150 g di farina 00
50 g di fecola
175 g di zucchero semolato
5 uova medie a temperatura ambiente
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
scorza grattugiata di 1 arancia

Preparazione: montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e gonfia d’aria. Quasi al termine dell’operazione inserire scorza e vaniglia. Setacciare le polveri ed inserirle, delicatamente ma con decisione, nella massa, girando con un cucchiaio dal basso verso l’alto. Imburrare ed infarinare una teglia (Ho utilizzato una teglia da 23 cm di lunghezza e 17 cm di larghezza.) versarci dentro il composto ed infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 20 minuti.

Per la bagna:
100 ml di acqua
150 g di zucchero semolato
scorza di ½ arancia
50 m di succo d’arancia (spremuta filtrata)
Preparazione: versare l’acqua in un pentolino, aggiungere lo zucchero, la scorza d’arancia e portare ad ebollizione. Lasciar sciroppare per 2 minuti prima di spegnere. Aggiungere 50 ml di succo d’arancia e lasciar raffreddare.

Per la crema pasticcera:
500 ml di latte
3 tuorli
5 cucchiai scarsi di zucchero
40 g di farina (o maizena)
scorza grattugiata di 1 arancia
1 baccello di vaniglia
Preparazione: scaldare il latte con la vaniglia e la scorza d’arancia. Intanto con una frusta mischiare le uova con lo zucchero poi inserire la farina (o maizena) ed unirla ai tuorli amalgamando con cura. Prendere un po’ del latte tiepido e aggiungerlo a questo composto per sciogliere bene gli ingredienti. Ora aggiungerli al resto del latte e con la frustra girare finché la crema si rapprende. Filtrare la crema, coprire con pellicola a contatto e lasciar raffreddare, prima a temperatura ambiente poi in frigo.

Per la copertura:
500 ml di panna fresca per dolci
300 g di cioccolato fondente
Preparazione: scaldare la panna e scioglierci dentro il cioccolato tagliato a pezzetti. Emulsionare con il minipimer (per eliminare eventuali grumi) e lasciar raffreddare, a temperatura ambiente, girando di tanto in tanto.

Inoltre occorre:
100 ml di panna fresca da montare

Montare la panna ed inserirla in 300 g di crema pasticcera (precedentemente preparata) bella fredda. Dividere il pds in due metà, spennellare abbondantemente sotto e sopra con la bagna quindi farcire con la chantilly. Spatolare anche tutto l’esterno (operazione necessaria per far in modo che la copertura al cioccolato non venga assorbita dal pds). Sistemare la torta su una gratella e, non appena la ganache al cioccolato avrà raggiunto la giusta consistenza, colarla uniformemente sulla torta.