Daily Archives: 13 maggio 2017

Genoise al pistacchio

Genoise al pistacchio

6 uova medie a temperatura ambiente
150 g di farina 00
30 g di fecola
180 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
20 g (2 cucchiaini) di pasta di pistacchio
80 g di burro
q.b. zucchero a velo per spolverizzare


Preparazione: porre il burro in un tegamino e farlo sciogliere a fiamma bassa. Unire la pasta di pistacchio, scioglierla per bene e lasciar raffreddare. Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e gonfia d’aria. Setacciare le polveri ed inserirle, delicatamente ma con decisione, nella massa, girando con un cucchiaio dal basso verso l’alto. Prendere qualche cucchiaiata del composto, versarlo sul burro al pistacchio (assicuratevi che sia ben freddo), aggiungere la vaniglia ed amalgamare delicatamente (lo scopo è di alleggerire il burro così che non vada a smontare la massa) quindi inglobarlo nella montata precedente. Versare in una teglia, imburrata ed infarinata (ne ho usato una da 17 cm di diametro ma con i bordi piuttosto alti, se ne usate una da 20-21 vi verrà un po’ più bassa) ed infornare in preriscaldato ventilato a 160° per 40 minuti circa. Controllare con lo stecchino prima di spegnere. Prima di servirla spolverizzarla di zucchero a velo.
Se durante l’inserimento degli ingredienti (polveri e burro fuso al pistacchio alleggerito) vi capitasse di smontare la massa (ma solo in quel caso) aggiungete una bustina di lievito setacciato.

Annunci

Cartocci con crema di ricotta e gocce di cioccolato

Cartocci con crema di ricotta e gocce di cioccolato

250 g di farina manitoba
250 g di farina 00
80 g di zucchero semolato
300 ml di latte
50 g di strutto
1 uovo grande
1 bacca di vaniglia
scorza grattugiata di 1 limone bio
1 pz di sale
5 g di lievito di birra disidratato (mastro fornaio)

Preparazione: versare le farine, lo zucchero e il lievito nella bacinella della planetaria, munita di gancio, e miscelare per bene. Versare il latte e l’uovo in un boccale e battere con una forchetta. Azionare la macchina e versare pian piano tutto il liquido. Lasciar lavorare la macchina una decina di minuti. Ora versare lo strutto a fiocchetti ed infine i semini di vaniglia. Impastare ancora per 8 minuti circa. Poco prima della fine aggiungere un pizzico di sale. Una volta amalgamato per bene spegnere. Coprire la bacinella con pellicola e mettere a lievitare nel forno spento con la luce interna accesa per circa due ore. Sarà pronto quando avrà raddoppiato il volume. Ora infarinare il piano di lavoro, stendere l’impasto e formare un rettangolo. Tagliare delle strisce larghe 1 cm (la lunghezza dipenderà dalla grandezza dei vostri cilindri) e avvolgerle nei cilindretti d’acciaio. Disporli nella placca da forno (ne ho riempito due) e metterli nuovamente dentro il forno a lievitare per un’oretta.

Per la crema di ricotta:
500 g di ricotta di pecora
100 g di zucchero a velo vanigliato
100 g di gocce di cioccolato
Preparazione: setacciare la ricotta, metterla in una terrina, aggiungere lo zucchero e lavorarla bene con un cucchiaio fino ad ottenere una bella crema liscia. Unire le gocce ed amalgamarle alla crema. Mettere in frigo fino al momento dell’utilizzo.

Inoltre occorrono:
q.b. olio d’arachide per friggere
q.b. zucchero semolato

Trascorso il tempo di lievitazione friggere i cartocci in abbondante olio bollente poi farli sgocciolare per bene in carta assorbente. Una volta freddi, eliminare i cilindri, riempirli (aiutatevi con una saccapoche) con la crema di ricotta e passarli nello zucchero semolato.

Torta cioccobiscotto (salame al cioccolato formato torta)

Torta cioccobiscotto (salame al cioccolato formato torta)

Torta cioccobiscotto (salame al cioccolato formato torta) 2.jpg

300 g di cioccolato (fondente o al latte)
200 g di burro
50 g di miele
250 g di biscotti secchi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
scorza grattugiata di 1 arancia (facoltativo)
q.b. cacao amaro per spolverizzare

Preparazione: a fiamma bassa sciogliere il cioccolato, il burro e il miele. Lasciar stemperare qualche minuto quindi aggiungere la vaniglia, i biscotti spezzettati ed amalgamare per bene. Imburrare una teglia da 18-20 cm di diametro (ne ho usato una in silicone) spolverizzarla col cacao amaro e versarci dentro il composto. Metterla in frigo finché non si sarà completamente solidificata (io la faccio il giorno prima) . Sformarla e spolverizzarla con il cacao. Toglierla dal frigo un’ora rima del consumo.